Bitcoin ha fatto molto bene nel secondo trimestre del 2020 e oggi è l’inizio di un nuovo trimestre. In questo periodo ha guadagnato il 50% nonostante la sua incapacità di rompere e rimanere al di sopra dei 10.000 dollari.

Entrando nel terzo trimestre, la maggior parte degli esperti del mercato prevede una possibile correzione e la possibilità di una performance meno impressionante rispetto al primo e secondo trimestre, questo è storicamente il modello, dato che il Immediate Edge non sembra fare bene nel terzo trimestre di ogni anno.

Anche se questo non è vero per tutti gli anni a partire dal 2013, la percentuale media di guadagno trimestrale per il Bitcoin è la più bassa per il terzo trimestre. L’analisi suggerisce che il 2020 potrebbe non essere un’eccezione perché la media mobile a 60 giorni del Bitcoin non è migliorata e il volume delle transazioni non ha mostrato alcun aumento negli ultimi giorni.

Le prestazioni miglioreranno nel 4° trimestre?

Proprio come le scarse prestazioni del Bitcoin nel Q3 non sono valide per tutti gli anni, il Q4 ha fatto generalmente meglio, ma non per tutti gli anni. Tuttavia, ha il maggior rendimento medio trimestrale del 109,0% dal 2013 al 2019. Non è certo se questo sarà lo stesso per il 2020, anche se l’anno è stato relativamente rialzista per il Bitcoin.

Dall’inizio dell’anno, ci sono state diverse previsioni che il Bitcoin raggiungerà un nuovo massimo storico entro la fine del 2020. La maggior parte dell’ottimismo è alimentato dal crescente interesse per il Bitcoin e la crittovaluta in generale.

Anche il terzo dimezzamento è avvenuto quest’anno, che molti ritengono porterà ad un aumento dei prezzi nel 2020 e oltre. Alcuni top trader ritengono che il Bitcoin raggiungerà i 15.000 dollari nel terzo trimestre nonostante la storica sottoperformance. Qualunque cosa accada d’ora in poi dipenderà fortemente da ciò che succederà questa settimana.

Panoramica del mercato Crypto

Il mercato delle criptovalute non è stato ultimamente nel suo stato migliore, sembra esserci un’improvvisa inversione di tendenza in quanto le monete di punta hanno girato in rosso con il solo cardano che al momento è alle prese con una performance positiva.

Il Bitcoin, d’altra parte, sta prosperando velocemente e se questo alla fine trasforma la settimana in una rialzista, il Q3 potrebbe finire per essere migliore per il Bitcoin rispetto agli anni precedenti.