Analisi dei prezzi 9/25: BTC, ETH, XRP, BCH, DOT, LINK, BNB, CRO, LTC, BSV

Bitcoin e altcoins sono rimbalzati dai loro livelli critici di supporto, creando eventualmente un percorso verso un nuovo trend rialzista.

Secondo uno studio dei ricercatori del Cambridge Centre for Alternative Finance, il numero di persone che possiedono Ethereum Code (BTC) e altri beni digitali è passato da circa 35 milioni nel 2018 a oltre 100 milioni. Questo è un segnale positivo perché la crescita è continuata anche quando i mercati dei crittografi non erano in un trend secolare.

Il fascino delle valute digitali è destinato ad aumentare ulteriormente se la U.S. Securities and Exchange Commission approverà un ETF Bitcoin, ma solo il Commissario Hester Peirce è favorevole a questa mossa.

Peirce ha recentemente affermato che la SEC sta osservando da vicino i recenti cambiamenti normativi, come l’approvazione da parte dell’autorità di regolamentazione delle banche del Tesoro che permette alle banche di detenere „riserve di moneta stabile“ come servizio ai clienti delle banche“.

Il miliardario e toro Bitcoin Tim Draper crede che l’adozione criptica avverrà perché è „importante per il mondo“. Draper ha recentemente fornito informazioni sulle sue partecipazioni, rivelando di possedere anche diversi altercoin nel suo portafoglio.

La maggior parte delle 10 principali valute crittografiche ha raggiunto i minimi recenti, ma questo indica che la tendenza al ribasso è finita o l’azione in corso è solo un rimbalzo di un gatto morto? Studiamo i grafici per scoprirlo.

BTC/USD

Bitcoin è passato da 10.137 dollari il 23 settembre e ha superato la media mobile esponenziale di 20 giorni (10.705 dollari) il 24 settembre. Tuttavia, i tori non sono stati in grado di sostenere il prezzo sopra i 20 giorni dell’EMA, il che dimostra che gli orsi non hanno ancora gettato la spugna.

Attualmente, gli orsi sono in cortocircuito all’EMA di 20 giorni ma avranno il sopravvento solo dopo che avranno abbassato il prezzo al di sotto della linea di rialzo.

Le medie mobili piatte e l’indice di forza relativa vicino al punto medio suggeriscono un equilibrio tra domanda e offerta. Se l’RSI può salire al di sopra della zona di resistenza 55-60, è probabile che il momentum rialzista si riprenda.

Se i tori possono spingere il prezzo al di sopra dell’EMA a 20 giorni, potrebbero di nuovo affrontare una resistenza rigida a 11.178 dollari e poi sulla linea di tendenza al ribasso. Una rottura di questa resistenza segnalerà una possibile fine della correzione.

Questa visione rialzista sarà invalidata se la coppia BTC/USD scende dai livelli attuali e scende sotto la linea di rialzo e il supporto di $9.835.

ETH/USD

L’etere (ETH) si è ripreso nettamente dal supporto critico a 308,392 dollari e i tori ora cercheranno di spingere il prezzo al di sopra della linea di tendenza al ribasso e la resistenza in testa a 395 dollari. Se ci riusciranno, ciò suggerirà che la correzione è terminata.

Tuttavia, è improbabile che gli orsi rinuncino facilmente al loro vantaggio. Cercheranno di bloccare il rally di soccorso sulla linea di discesa e le medie mobili. Se la coppia ETH/USD rifiuta l’una o l’altra resistenza, gli orsi cercheranno di far scendere il prezzo al di sotto di 308,392 dollari.

Le medie mobili in discesa e l’RSI appena sotto il punto medio suggeriscono che gli orsi hanno ancora un leggero vantaggio, ma se i tori possono di nuovo comprare il prossimo calo a 308,392 dollari, la coppia potrebbe rimanere in range per alcuni giorni.

La prossima mossa di tendenza è probabile che inizi dopo che i tori spingeranno il prezzo sopra i 395 dollari o gli orsi affonderanno la coppia sotto i 308,392 dollari.

XRP/USD

Gli orsi hanno spesso utilizzato i ritiri all’EMA a 20 giorni per avviare posizioni corte in un trend negativo e probabilmente tenteranno di fare lo stesso in XRP. Se il prezzo scende dall’EMA a 20 giorni ($0.24), gli orsi cercheranno di riprendere il trend al ribasso.

I venditori riusciranno nel loro intento se riusciranno ad abbassare il prezzo al di sotto del minimo del 24 settembre di 0,219712 dollari. Se questo livello si incrina, il calo può estendersi a 0,19 dollari.

Tuttavia, se i tori possono spingere la coppia XRP/USD al di sopra dei 20 giorni EMA, è probabile che si passi alla media mobile semplice di 50 giorni ($0,26). Una rottura di questa resistenza può portare ad un rally a $0,303746.

Gli operatori possono tenere d’occhio la RSI perché se sale al di sopra della zona di resistenza 50-60 allora lo slancio potrebbe cambiare a favore dei tori.

BCH/USD

Bitcoin Cash (BCH) ha rimbalzato il supporto critico a 200 dollari il 23 settembre e i tori ora cercheranno di spingere il prezzo al di sopra dei 20 giorni dell’EMA (228 dollari).

Se ci riusciranno, ciò suggerirà che la pressione di vendita si è ridotta. I tori possono quindi spingere il prezzo alla SMA a 50 giorni (259 dollari) e sopra a 280 dollari.

Tuttavia, le medie mobili in ribasso e l’RSI in territorio negativo suggeriscono che gli orsi hanno il sopravvento. Questo significa che probabilmente gli orsi cercheranno di abbreviare il rally di soccorso fino all’EMA di 20 giorni.

Se la coppia BCH/USD rifiuta questa resistenza, gli orsi cercheranno di nuovo di far scendere il prezzo al di sotto dei 200 dollari.

PUNTO/USD

L’incapacità degli orsi di sostenere il prezzo al di sotto del supporto di 4 dollari ha attirato l’acquisto da parte dei tori il 24 settembre. I trader cercheranno ora di spingere Polkadot (DOT) sopra i 20 giorni dell’EMA a 4,67 dollari.

In caso di successo, la coppia DOT/USD può muoversi fino a 4,921 dollari e poi a 5,5899 dollari. Una rottura di questa resistenza segnalerà che la correzione potrebbe essere finita.

Tuttavia, se il prezzo scende da $5,5899, la coppia potrebbe rimanere in range per alcuni giorni.

Contrariamente a questa ipotesi, se il prezzo scende dall’EMA a 20 giorni, gli orsi cercheranno di nuovo di far scendere la coppia al di sotto della zona di supporto di $4,00-$3,5321.

LINK/USD

Un forte rimbalzo di un supporto critico è un segno positivo in quanto dimostra che i tori si stanno accumulando aggressivamente a quel livello. Questo è stato visto in Chainlink (LINK) quando è salito da vicino al supporto di 6,90 dollari il 24 settembre e si è rotto sopra la linea di tendenza al ribasso.

Tuttavia, è improbabile che gli orsi rinuncino facilmente al loro vantaggio e difenderanno l’EMA di 20 giorni (10,82 dollari) in modo aggressivo. Se il prezzo scende al di sotto della linea di tendenza al ribasso, i venditori faranno un ulteriore tentativo per rompere il supporto di 6,90 dollari ed estendere il calo a 4,50 dollari.

Tuttavia, se i tori non permettono al prezzo di scendere sotto la linea di ribasso e il supporto a $8,908, suggeriranno un possibile cambiamento di tendenza. La coppia LINK/USD potrebbe quindi risalire a 13,28 dollari.

Attualmente, entrambe le medie mobili si sono appiattite e l’RSI è appena sotto il punto medio, il che suggerisce un equilibrio tra domanda e offerta. La coppia potrebbe consolidarsi per alcuni giorni prima di iniziare un forte movimento di tendenza.

BNB/USD

Gli orsi hanno tentato di riprendere la correzione il 23 settembre, ma non sono riusciti a scendere sotto il minimo intraday del 21 settembre a 22,10 dollari. Questo dimostra che i tori stavano accumulando Binance Coin (BNB) tra i 22,10 e i 23 dollari.

Questo ha portato ad un brusco rimbalzo il 24 settembre che ha rotto sopra la linea di tendenza al ribasso, ma i tori stanno affrontando la resistenza all’EMA di 20 giorni (25,12 dollari). Se la coppia BNB/USD non riesce a salire al di sopra di questa resistenza, gli orsi cercheranno di nuovo di riprendere la correzione.

Se i venditori possono affondare il prezzo al di sotto del supporto di $22 durante il prossimo calo, la coppia può scendere a $20 e poi a $18. Questa visione ribassista sarà invalidata se i tori possono spingere il prezzo al di sopra dei 20 giorni EMA.

CRO/USD

I tori hanno acquistato il tuffo al supporto di $0.144743 il 24 settembre e ora cercheranno di spingere Crypto.com Coin (CRO) al di sopra della linea di tendenza al ribasso. Se ci riusciranno, suggerirà una probabile fine della correzione.Se la coppia CRO/USD sostiene al di sopra della linea di tendenza al ribasso, i tori cercheranno di riprendere la tendenza al rialzo e di spingere il prezzo al di sopra della zona di resistenza di $0.183416-$0.191101.

Tuttavia, se la coppia si abbassa dalla linea di tendenza al ribasso, gli orsi cercheranno di nuovo di far scendere il prezzo al di sotto del supporto di 0,144743 dollari. Una chiusura (tempo UTC) al di sotto di questo livello completerà un modello di triangolo discendente ribassista. L’obiettivo di questa configurazione negativa è di $0.10607. L’EMA discendente di 20 giorni ($0.15) e l’RSI nel territorio negativo suggeriscono che gli orsi hanno un leggero vantaggio.

LTC/USD

Il fatto che gli orsi non siano riusciti a capitalizzare il forte calo del 21 settembre e ad abbassare il prezzo a 39 dollari dimostra che i tori avevano acquistato quasi 42 dollari. Litecoin (LTC) può ora passare all’EMA a 20 giorni (47,91 dollari), dove i tori incontreranno probabilmente una forte resistenza.

Le medie mobili in discesa e l’RSI nella zona negativa suggeriscono che gli orsi probabilmente si venderanno ai raduni dell’EMA a 20 giorni. Se il prezzo scende da questa resistenza, gli orsi tenteranno ancora una volta di riprendere la tendenza al ribasso e affonderanno la coppia LTC/USD al supporto critico a 39 dollari.

Tuttavia, se i tori possono arrestare il prossimo calo al di sopra di 42 dollari e poi spingere il prezzo al di sopra dell’EMA a 20 giorni, segnalerà un possibile cambiamento di tendenza. Al di sopra di questa resistenza, la coppia può muoversi fino a $51.

BSV/USD

Bitcoin SV (BSV) fa trading all’interno dell’ampio range di $146.20-$227 per molti mesi. Una rottura di questo range sarà un enorme negativo in quanto mostrerà che l’indecisione tra i tori e gli orsi si è risolta a favore degli orsi.

Attualmente, i tori stanno tentando di difendere aggressivamente la zona di supporto di 146,20-135,00 dollari. Tuttavia, gli acquisti si prosciugano a livelli più alti e i tori non sono stati in grado di spingere il prezzo al di sopra della linea di tendenza al ribasso.

Il mancato rialzo al di sopra della linea di tendenza al ribasso attirerà le vendite e gli orsi cercheranno di affondare la coppia BSV/USD al di sotto della zona di supporto. Se ci riusciranno, è probabile che inizierà una nuova tendenza al ribasso. Questa visione ribassista sarà invalidata se i tori possono spingere il prezzo al di sopra della linea di tendenza al ribasso e la resistenza di $180.

Le opinioni e le opinioni qui espresse sono esclusivamente quelle dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni del Cointelegraph. Ogni investimento e mossa di trading comporta dei rischi. Quando si prende una decisione, è necessario condurre una ricerca personale.I dati di mercato sono forniti da HitBTC exchange.